Commento al Vangelo 28 ottobre 2018 – XXX° dom. T.O.
28 ottobre 2018
Notiziario Parrocchiale 28 ottobre 2018 – XXX° dom. T.O.
28 ottobre 2018

Progetto Oratorio

…In allegato all’articolo potrete trovare un questionario con le vostre proposte ed indicazioni, condividiamolo assieme per un nuovo oratorio.

Il nostro obiettivo è quello di lavorare con invece di lavorare per. Con gli adolescenti, l’approccio di prossimità è un approccio relazionale essenziale. La prossimità si caratterizza nell’essere nei luoghi di vita, nell’utilizzare una metodologia di lavoro comunitaria, e nel mettere la relazione al centro del proprio intervento. La comunità, insieme agli educatori, ha, infatti, il compito di facilitare l’espressione e l’ascolto all’interno delle relazioni che instaura soprattutto con gli adolescenti. Il ruolo dell’educatore, inserito all’interno della comunità, è caratterizzato dal fatto di “esserci”, dall’“andare verso”, dalla capacità di mettersi in gioco, dal porsi e proporsi come un possibile punto di riferimento credibile nella relazione, sia in previsione di organizzare eventi ed iniziative, sia nella prospettiva dell’ascolto e della possibilità di favorire il protagonismo di ragazzi e adulti. L’adolescente come persona e come gruppo, ha la necessità di incontrare un sistema di figure in grado di decifrare il suo bisogno, di interpretare la sua richiesta di aiuto e capace di proporre un progetto educativo, sulla base della comprensione del disagio e del rispetto dei tempi della persona.